Alessandro: Minorca, il sogno che è diventato realtà


MINORCA – L’ISOLA DELLA CALMA

OLYMPUS DIGITAL CAMERACi sono posti nel mondo che quando raggiungi per la prima volta è come se li riconoscessi, come se ti parlassero dandoti subito del tu. E’ come se nel cuore, senza sforzo, si aprisse un varco e da quel varco entrasse una voce che ti dice: è qui che che troverai la pace, la serenità e l’equilibrio che stai cercando. A me è succeso con Minorca, la piccola isola delle Beleari che visitai tanti anni fa e che mi rapì a prima vista come un colpo di fulmine.

Da quel giorno, il giorno in cui atterrai all’aeroporto di Mahon (la capitale di Minorca), il mio sogno divenne quello di riuscire un giorno di vernire a vivere in questo piccolo paradiso del Mar Mediterraneo.

E così è stato. Dal 2008 vivo a Minorca, a Mercadal. Un piccolo paese che non si trova sul mare ma che ha un grande pregio, è esattamente al centro dell’isola e da qui si possono raggiungere in poco tempo tutte spiagge più belle ed in 20 minuti Mahon o Ciutadella. Minorca, come accennavo ora, ha molte spiagge e molte di queste sono dei veri e propri capolavori della natura come per esempio Cavalleria, Macarelleta, Mitjaneta o Binigaus.

Vivere qui significa riappropiarsi del cala-macarellarapporto con la natura, vivere maggiormente all’aria aperta, godersi il sole ed il vento che spesso soffia da nord e rinfresca le giornate e respirare un’aria pulita e tersa tutto l’anno. Significa inoltre godere del silenzio, della tranquillità che, a parte i mesi estivi, regna incontrastata sull’isola. Questa è un’isola per chi ama le cose semplici, i tramonti, le passeggiare, i bagni in mare. Non è adatta chi invece cerca discoteche e vita notturna, per loro consiglio Ibiza.

Per me è stao possibile trasferirmi grazie al mio lavoro. Lavoro con il web, facendo’editore digitale e creando siti gestendoli come veri e propri Magazine online e posso lavorare ovunque, mi basta avere una buona connessione.

Vivere qui mi ha ispirato la creazione di un Guida digitale su Minorca: www.isoladiminorca.com

che gestisco pubblicando con costanza novità e informazioni sull’isola. Un ultima cosa: per tutti coloro che sognano una vacanza a Minorca potendo suggerisco due mesi su tutti: Giugno e Settembre. Giugno perché le giornate sono lunghe, il sole scalda ma non è caldo come a luglio e agosto e perché è un mese ancora tranquillo. A settembre invece l’acqua è calda, non c’è più il grande afflusso di Agosto ed i colori di Minorca sono indimenticabili.

Ti potrebbe interessare anche: 7 motivi per vivere a Hong Kong

This entry was posted in Altro, Viaggi and tagged , , . Bookmark the permalink.