La situazione economica di Hong Kong – Vivere a Hong Kong


Una breve premessa

Come abbiamo già detto in altre parti del sito, Hong Kong è una regione a statuto speciale della Cina con una propria moneta, politica sull’immigrazione, legislazione, sistema scolastico e molte altre cose che la differenziano dalla mainland China. Dal punto di vista Geografico, Hong Kong è composta dalla principale isola (Hong Kong), dalla penisola di Kowloon e circa 200 altre isole minori.

In questo articolo verrà presentata la situazione economica di Hong Kong nell’anno 2015. I dati sono quelli ufficiali pubblicati dal dipartimento nazionale di statistica.

Se ti interessa trovare lavoro ad Hong Kong, ti consiglio di leggere questo articolo. Puoi anche guardare il video qui sotto per un riassunto dell’articolo sottostante.

Tasso disoccupazione Hong Kong

L’economia di Hong Kong è fortemente occidentalizzata e basata sul sistema capitalistico. Qui di sotto il grafico dell’andamento del tasso di disoccupazione tra fine 2011 e metà 2015. Come potete vedere, si rimane sempre al di sotto del 3.5%, ad eccezione della primavera 2013 dove lo si è leggermente sfiorato (in Italia nello stesso arco temporale non si è mai scesi al di sotto dell’8%).

Tasso disoccupazione Hong Kong

Primario e industria

La mancanza di spazio, unitamente all’assenza di risorse minerarie rendono quindi Hong Kong una regione poco dedita al settore primario (agricoltura, industria estrattiva) ad eccezione di qualche villaggio di pescatori come ad esempio Tai-O. Un ragionamento simile può essere fatto anche per il settore produttivo, in quanto è molto più conveniente anche per le aziende ad Hong Kong produrre nella poco lontana Shenzen (Cina, repubblica popolare) o altre città cella Cina continentale.

Il cavallo di battaglia di Hong Kong: Commercio e servizi

Dalla colonizzazione britannica Hong Kong è sempre stata un Hub commerciale per l’intera Asia, e lo è tutt’oggi. Dopo Londra e New York infatti, Hong Kong è il terzo polo finanziario del mondo.

Qui di seguito due tabelle, la prima relativa alla forza lavoro di Hong Kong, e la seconda mette in evidenza I settori con maggior numero di occupati.

Forza Lavoro Hong Kong 2015:

Forza Lavoro Hong Kong

Numero di occupati per settore:

Numoro occupati per settore Hong Kong

Come potete notare, la stragrande maggioranza della forza lavoro di Hong Kong opera nel settore terziario, del commercio e dei servizi. Hong Kong dipende quasi interamente dalle importazioni per i beni di consumo, di conseguenza il settore import/export la fa da padrone. Nonostante questa situazione, il settore export è anche quello che ha dimostrato il maggiore calo di occupati su base trimestrale.

Troviamo poi i servizi sociali e alla persona, con un incremento di occupati di circa 1000 unità.

Il settore della finanza e assicurativo resta molto forte, con incremento di 1000 occupati.

Trasporti, logistica e corrieri restano pressapoco stabili.

Le conclusioni che possiamo trarre sull’economia di Hong Kong per il 2015, sono le seguenti:

  1. Nel complesso, la situazione economica di Hong Kong è più che positiva.
  2. Il settore terziario è il motore di questo benessere economico.
  3. L’import/export è il settore col maggior numero di occupati, ma allo stesso tempo quello che ha dimostrato il calo più elevato di posti di lavoro in valore assoluto.
  4. La finanza ha si conferma settore chiave dell’economia di Hong Kong.

Puoi leggere un precedente articolo sul lavoro, e come trovare lavoro ad Hong Kong cliccando qui. Condividi questo articolo cliccando le icone dei social presenti a lato o qui sotto!

Situazione economica di Hong Kong

Situazione economica di Hong Kong

Situazione economica di Hong Kong

Situazione economica di Hong Kong

Situazione economica di Hong Kong
This entry was posted in Hong Kong, visto hong kong, Vivere a Hong Kong and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.